21 novembre 2017
Questione ATER e Bretella stradale di Salviano. Nota sull’incontro del 15 novembre

In data 15 Novembre, presso la Sede del Circolo PD Salviano – La Leccia, si è svolto un incontro sui problemi del “Quartiere ATER” ( oggi CASALP ) e della Bretella stradale di Salviano. Erano presenti Alberto Brilli, segretario del Circoloo  Salviano La Leccia; Francesco Gazzetti, consigliere regionale toscano; Federico Bellandi, segretario dell’Unione comunale di Livorno; Pietro Caruso, capogruppo in Consiglio comunale. Hanno, inoltre, partecipato il Comitato Direttivo del Circolo e  – su invito – il Presidente Germano Nigiotti e il Consiglio di zona del Quartiere ATER. L’incontro ha registrato una completa convergenza di valutazione e di impegni. In particolare sono stati sottolineati i seguenti punti.

  1. Il  “Quartiere ATER” di Salviano è nato alcuni decenni fa come progetto di qualità  nel campo dell’edilizia residenziale pubblica da troppo tempo è stato lasciato a se stesso con la conseguenza di un crescente degrado edilizio e urbanistico. La priorità  quindi è il rilancio di una politica delle manutenzioni sia degli edifici e delle loro aree di pertinenza, sia degli spazi pubblici dell’intera area. Occorre pertanto superare il più rapidamente possibile i gravi e ingiustificabili ritardi manifestati sia dall’Amministrazione comunale di Livorno, sia da CASALP le quali sembrano paralizzate e capaci soltanto di rimpallarsi  reciprocamente le responsabilità  dei mancati interventi. La nuova centralità  da assegnare alle manutenzioni deve essere collocata all’interno di un nuovo progetto generale di riqualificazione complessiva ( urbanistica, economica, sociale e culturale ) dell’intero Quartiere.
  2. L’Amministrazione comunale, attraverso il suo Assessore al ramo, aveva preannunciato – come prima azione da intraprendere – un investimento di 85.000 euro per il rifacimento di alcuni tratti di manto stradale letteralmente impercorribili da auto e pedoni per il dissesto provocato dalle radici dei Pini. I lavori, così¬ fu detto, dovevano essere realizzati entro l’estate scorsa. Non ne sappiamo più nulla. Chiediamo che, almeno, si mantenga la parola e che si proceda con ulteriori impegni.
  3. Nonostante le richieste di un confronto costruttivo avanzate dal Consiglio di zona, CASALP in modo del tutto unilaterale ha deciso  un aumento esorbitante delle fatture mensili a carico degli affittuari  dove sono stati caricati non solo i costi degli affitti, ma anche altre pesanti e inaspettate voci come una serie di oneri pregressi insieme a un fortissimo aumento della spesa per il riscaldamento determinando in moltissimi casi un vero e proprio raddoppio degli obblighi di pagamento da parte dei residenti. Il Consiglio di zona giustamente ha richiesto incontri con CASALP per verificare, alleggerire, diluire, rendere sostenibili gli oneri finanziari. Ma CASALP ha fatto il muro di gomma procedendo per la propria strada. Chiediamo che si dia vita a un serio confronto tra CASALP e il Consiglio del Quartiere al fine di individuare soluzioni sostenibili per i cittadini.
  4. Dicono che mancano le risorse. Allora, da parte nostra, occorre affermare che le risorse devono essere ricercate con la progettazione attraverso la quale si possono recepire finanziamenti resi disponibili dalla legislazione in vigore. Possono e devono, inoltre, essere trovate con nuove e adeguate scelte di bilancio comunale da finalizzare al rilancio delle politiche manutentive. CASALP,  a seguito di obblighi  normativi, mette a disposizione degli Enti locali interessati cospicue  risorse a copertura del canone concessorio. Queste risorse dalla maggioranza dei Comuni vengono lasciate a CASALP per permetterle di effettuare interventi manutentivi. Il Comune di Livorno, invece, si trattiene queste risorse ( circa 1 milione e mezzo di Euro su base annua ) senza peraltro utilizzarle direttamente nel risanamento del patrimonio residenziale pubblico. Chiediamo che queste scelte vengano modificate nell’interesse dei cittadini residenti nelle case di proprietà  pubblica.
  5. Bretella stradale di Salviano.  Appare tutto fermo. E lo è. La convenzione Borgo di Magrignano relativa a questo intervento è scaduta da Marzo. Il Comune in data 18 Aprile, attraverso un’audizione dell’Assessore al ramo presso la competente commissione consiliare, disse che avrebbe convocato un tavolo tecnico per definire in tempi rapidi un’opzione operativa. Non se ne  sa più niente. Allora è giunto il momento di dire che non si può più attendere. Ci sono stati troppi anni di immobilismo. L’alluvione del 10 Settembre, tra i drammatici effetti avuti, ha determinato  la chiusura per molto tempo di un tratto di via di Salviano con la conseguente paralisi della mobilità  automobilistica la quale è stata aggravata dalla mancanza di alternative tra cui la Bretella stradale di Salviano. Chiediamo pertanto  con forza che il Comune di Livorno intervenga direttamente – recependo le risorse necessarie – al fine di realizzare il ponte sul Rio Maggiore indispensabile per il completamento della Bretella.

Su queste questioni il Partito Democratico ai vari livelli istituzionali e politici ( regionali, comunali e locali ) opererà  per una soluzione positiva dei problemi prima indicati. In questo contesto il Circolo Salviano  La Leccia sin dai prossimi giorni e dalle prossime settimane lancerà  campagne di iniziative sia sulla questione ATER, sia sul problema della Bretella stradale.

 

Il Circolo PD Salviano La Leccia

Dalle città
Livorno
Cena di autofinanziamento al Circolo PD San Marco Pontino. Sabato 2 dicembre ore 20.30
Questione ATER e Bretella stradale di Salviano. Nota sull’incontro del 15 novembre
Rosignano
Cosa cambia con il nuovo sistema elettorale. Martedì 5 dicembre ore 21.15 incontro alla sede del PD di Rosignano
Assemblea iscritti del PD di Rosignano. Giovedì 11 maggio ore 21.15
Cecina
Sconfiggere il terrorismo. Presentazione del libro dell’On. Andrea Manciulli. Giovedì 9 novembre ore 18 palazzetto dei Congressi di Cecina
Cecina 2020 “Pensiamo al futuro”. Conferenza programmatica PD. 14 e 20 giugno al Polo Tecnologico La Magona
Collesalvetti
Concluso il Congresso a Collesalvetti. Ecco i risultati
Congressi a Collesalvetti. Il calendario e le linee programmatiche dei candidati
Castagneto Carducci
AperiReferendum a Donoratico. Giovedì 1 dicembre alle ore 19
Le ragioni del Sì al Referendum Costituzionale. Giovedì 24 novembre dibattito pubblico a Donoratico
Bibbona
Il PD è la casa di tutti. Documento dell’Unione Comunale del PD di Bibbona
Festa de l’Unità a La California
Capraia
Primarie: chi, dove, come e quando
Primarie 25 novembre. I risultati dell’Isola di Capraia